Lo Strega a Malaparte? È una bella idea ma lui beveva champagne

di Alessandro Gnocchi

Fonte: Il Giornale - 18/05/2017

Visualizza la recensione

Un omaggio alla memoria gradito a tutti tranne (forse) allo scrittore. Che polemizzò col Premio... DOPO «LA PELLE» Nel 1950 disse che avrebbe rifiutato il riconoscimento
Walter Veltroni questa volta ha avuto una bella idea, sia detto senza ironia. Il regista e scrittore più amato dai giornali (solo per caso un tempo ministro dei Beni culturali, sindaco di Roma e segretario del Partito democratico) ha proposto di assegnare un Premio Strega alla memoria a Curzio Malaparte, approfittando della presenza in concorso, quest'anno, del romanzo di Monaldi&Sorti intitolato Malaparte. Morte come me. Un risarcimento postumo, molto postumo, da assegnarsi, se la Fondazione Bellonci accetterà la proposta, magari in coincidenza con i sessant'anni dalla morte dello scrittore toscano, avvenuta il 19 luglio 1957 (lo Strega vero e proprio si consegna invece il 6 dello stesso mese).


Libri associati