Il nuovo Linus di Igort: la rivista di fumetto e cultura pop che mancava

di STEFANO FELTRI

Fonte: Il Fatto Quotidiano - 18/05/2018

Visualizza la recensione

Linus è l'unica rivista sopravvissuta di una stagione di fermenti culturali che passavano dall ' edicola e dal fumetto. Ha avuto mille vite, nelle ultime gestioni - sotto la proprietà Baldini & Castoldi - si era caratterizzata per essere una strana fusione di comics a striscia e articoli, di attualità o di cultura, a seconda dei direttori. Con il numero ora in edicola inizia una fase tutta nuova: l'editore è ora La Nave di Teseo e il direttore uno dei fumettisti italiani più celebri, Igort, che ha fondato prima la Coconino Press e ora Oblomov. Linus si presenta intanto come un oggetto da collezione e non più come un periodico da edicola, brossura elecante, copertina spessa, ottima carta e, a parte i Peanuts ineliminabili perché danno il nome alla rivista, spazza via tutte le strisce che hanno accompagnato i lettori in questi anni.


Libri associati